8 Problemi comuni per le zampe dei cani

I cani trascorrono la maggior parte del loro tempo camminando, correndo e scavando con le zampe “nude”, quindi è facile capire quanto sia importante prendersi cura in maniera appropriata delle zampe del tuo cane. 

Come proteggere e prendersi cura delle zampe del tuo cane

I cuscinetti presenti sulle zampe forniscono isolamento, aiutano con l'equilibrio, fungono da “freni”, per rallentare e arrestarsi e agiscono come ammortizzatori per le ossa e le articolazioni che compongono le zampe del cane. Nonostante siano durevoli e progettati per resistere a una grande quantità di attività e usura, vanno comunque incontro ad alcuni problemi comuni. È importante controllare regolarmente le zampe del cane per verificare la presenza di eventuali problemi e adottare misure per mantenerle sane e protette.

Potrebbe interessarti

Come riconoscere i problemi con le zampe dei cani

Quando il cane sperimenta problemi con le zampe, lo manifesta con sintomi e comportamenti piuttosto inequivocabili. Il primo consiste nel leccare e mordicchiare con molta insistenza la o le zampe interessate da un problema. Talvolta è possibile notare una più o meno leggera zoppia o zampe rosse e infiammate. In alcuni casi è finanche possibile rilevare lesioni nelle zampe, che possono emettere o meno una secrezione. Un altro sintomo comune è la perdita di pelo nella zampa colpita, specie quando il problema si manifesta con ulcere con formazione di croste e vesciche. Altri sintomi comuni sono cisti e escrescenze, sanguinamento, cattivo odore proveniente dalla zampa.

Più comunemente, i cuscinetti possono presentarsi screpolati e secchi. Non vanno poi sottovalutati eventuali tagli e abrasioni, che possono insorgere dopo aver camminato su terreni danneggiati. In molti casi ci si può accorgere del problema perchè il cane si rifiuta di camminare, poiché non riesce a sopportare il peso sulle zampe. 

I diversi problemi delle zampe dei cani

Allergie

Come gli esseri umani, gli animali domestici possono soffrire di tanti tipi di allergie. Gli animali che soffrono di allergie alle zampe, tendono a mordicchiare e leccare la zampa per cercare di alleviare il prurito. I cani allergici avranno anche maggiori probabilità di avere infezioni croniche dell'orecchio e della pelle e problemi alle ghiandole anali. In alcuni casi, leccare eccessivamente può causare irritazione o lesioni e può rendere la zampa finanche più suscettibile a infezioni fungine e batteriche secondarie. Gli animali che si leccano eccessivamente le zampe dovrebbero essere valutati da un veterinario.

Infezioni fungine e batteriche

Molte specie diverse di batteri e funghi vivono normalmente sulle zampe del tuo peloso, ma a volte questi organismi possono crescere senza controllo e causare infezioni. Le infezioni batteriche e fungine della pelle sono comuni nei cani e spesso coinvolgono le zampe

I segni di un'infezione alle zampe includono leccare e mordere le zampe, arrossamento, gonfiore, dolore, prurito. In genere, la pelle tra gli artigli delle zampe è affetta da prurito, arrossamento, secrezione grassa e talvolta scolorimento marrone delle unghie.

Queste infezioni a volte possono anche essere secondarie a un'allergia. Il tuo veterinario è la persona migliore per diagnosticare un'infezione nei tuoi animali domestici e può prescrivere una varietà di trattamenti, tra cui creme, salviettine e lavaggi topici per curarli

Problemi con le unghie

Unghie lunghe: le unghie lunghe sono comuni e possono avere molte conseguenze negative per il tuo cane: possono rendergli più difficile camminare perché, quando toccano il terreno, la superficie dura spinge l'unghia indietro nel letto ungueale causando dolore ed esercitando pressione su tutte le articolazioni delle zampe. Le unghie lunghe sono anche soggette a spezzarsi o strapparsi.

Unghie incarnite: le unghie che non sono tagliate correttamente, o consumate naturalmente camminando all'aperto, possono diventare unghie incarnite dolorose.

Unghie rotte: le unghie possono anche spezzarsi o strapparsi quando il tuo cane colpisce qualcosa con l'unghia. Le unghie rotte possono essere molto dolorose e comunemente sanguinano, quindi è meglio lasciarle trattare al veterinario.

Zampe secche e screpolate

I cuscinetti delle zampe degli animali domestici dovrebbero essere ruvidi in modo che possano fare attrito su superfici lisce. Tuttavia, una varietà di fattori, tra cui pavimentazione calda, temperature invernali, sostanze chimiche, aria secca, esposizione a superfici ruvide, possono causare zampe secche e screpolate. Le zampe secche e screpolate possono essere dolorose e mettere il tuo animale a rischio di infezione.

Ustioni e vesciche

Se fa troppo caldo per camminare fuori a piedi nudi, fa troppo caldo anche per i tuoi cani! Senti sempre il pavimento con il palmo della tua mano nuda prima di lasciare che il tuo cane ci cammini sopra. Se non riesci a tenere il palmo della mano sull'asfalto per 10 secondi o più, è troppo caldo per le zampe del tuo cane.

Sfortunatamente, i cani subiscono ustioni sulle zampe quando camminano su superfici troppo calde. I cuscinetti delle zampe bruciati appaiono gonfi, arrossati o con vesciche. Le ustioni alle zampe sono un grave problema medico e richiedono una pronta attenzione da parte di un veterinario.

Tagli e abrasioni

Tagli, abrasioni e lacerazioni possono verificarsi in qualsiasi momento e sono comuni poiché i cani corrono e giocano su una varietà di terreni. È importante tenere d'occhio le condizioni del terreno quando si cammina con i cani: non è raro trovare oggetti estranei come piccole pietre, bastoncini, sbavature e vetri rotti e detriti.

Parassiti

Le zecche sono famose per nascondersi tra gli artigli delle zampe dei cani e possono causare molti problemi, inclusi dolore e infezioni. Se non puoi andare dal veterinario, usa delle pinzette o degli strumenti speciali per rimuovere le zecche, afferrandole dalla testa ed estraendole delicatamente: la testa deve staccarsi insieme al corpo per una corretta rimozione.

Gli animali domestici possono anche soffrire di infestazioni da acari nelle zampe, che possono causare desquamazione, perdita di peli e gonfiore. 

Cisti e escrescenze

Cisti, noduli e escrescenze possono comunemente verificarsi sulle zampe o tra gli artigli del tuo cane. Contatta il tuo veterinario se ne trovi una, per poterla curare o rimuovere se necessario.

Cura e prevenzione per le zampe del cane

Tieni sempre le unghie del tuo cane corte, così che non tocchino il suolo quando il cane cammina. La frequenza con cui dovresti tagliare le unghie del tuo cane dipende molto dalla razza. Abitua il tuo cane a farsi toccare le zampe (non è una cosa che amano!) così che sarà più facile tagliarli le unghie quando è necessario. 

Cerca di portare sempre con te un kit di pronto soccorso per ferite lievi. Se ti capita di trovare un piccolo taglio minore o una vescica su una zampa, pulisci il cuscinetto con un lavaggio antibatterico e fascialo come meglio puoi; se temi che la ferita non sia superficiale, porta subito il cane dal tuo veterinario.

Un altro modo per prevenire problemi è prendere in considerazione le condizioni ambientali e climatiche: in estate, è importante evitare di portare a spasso il cane sulla pavimentazione calda o sulla sabbia. In inverno, il salgemma e lo scioglimento chimico del ghiaccio possono causare lesioni alle zampe e possono essere ingeriti quando si lecca le zampe. Cerca di evitare queste cose, magari attrezzandoti con un passeggino per il tuo peloso (ce ne sono anche per quelli di taglia grossa!) e, dopo le passeggiate, lava le zampe del tuo cane con acqua tiepida per sciacquare via sostanze chimiche e sale e usa una crema idratante per aiutare a prevenire le zampe secche e screpolate. 

Un prodotto eccezionale per la cura dei cuscinetti è il Pede di Noparine: un prodotto idratante ed emolliente che previene ispessimenti e screpolature nelle zampe,  mantenendo i cuscinetti morbidi e meno propensi a lesionarsi. La sua formulazione, con soli ingredienti naturali, è stata studiata per offrire anche un’azione batteriostatica che contrasta l’insorgere di dermatiti e infiammazioni, siano esse dovute a parassiti o ad allergie. Inoltre, in caso di lievi lesioni, la composizione cicatrizzante di Pede aiuta la ferita a rimarginarsi in tempi brevi riducendo immediatamente il prurito e favorendo la ricrescita del pelo nelle aree colpite.

Grazie ai suoi ingredienti naturali può essere usato tutti i giorni, ma basta un’applicazione 2 volte per ridurre di oltre l’80% il rischio di dermatiti e piodermiti.

Per queste sue caratteristiche uniche, Pede è ormai noto ai più come “il Salva Zampe”.


Articolo a cura di cune

cune

Giornalista, scrittrice, nata cresciuta e pasciuta tra cani, gatti, uccellini, tartarughe, criceti e (per scelta!) pochi bipedi. Copywriter freelance, scrivo di salute per mestiere e di animali per passione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.