Pasti del cane: la corretta gestione dell’alimentazione

Se chiedi in giro, probabilmente sentirai un mucchio di consigli contrastanti sull'alimentazione del cane: una volta al giorno, due volte al giorno, tieni la ciotola piena. Come orientarsi tra tante diverse opinioni? Esiste un buon programma di alimentazione univoco?

Niente paura: nutrire il tuo cane non è una questione davvero così complicata. Basta acquisire alcuni concetti e attributi chiave del cane per creare un piano alimentare per il tuo cane valido.

Orari pasti cane: qual è quello migliore?

I cani sono creature abitudinarie. Possiamo usare questa caratteristica a nostro vantaggio creando un programma di alimentazione regolare e attenendoci ad esso.

Un programma di alimentazione regolare aiuta con l'addestramento dei cani sia quando sono cuccioli che quando sono adulti a cui non sono state insegnate le "buone maniere" domestiche. I cuccioli generalmente entro 10-15 minuti dal pasto hanno bisogno di evacuare. Associando un'uscita al pasto, non solo possiamo in qualche modo prevenire che il cucciolo sporchi in casa ma, cosa più importante, gli insegniamo ad associare la spinta a urinare e defecare con l'essere nel luogo appropriato. Questo è un passo molto importante nel processo di formazione del tuo pelosetto.

Nutrire un cane adulto a orari regolari fornisce la sicurezza e la prevedibilità di una routine. I pasti diventano un evento cardine della giornata attorno al quale si aggiungono altre attività. Una routine di alimentazione aiuta il tuo cane a far fronte a cambiamenti nella famiglia (ad esempio l'arrivo di un neonato). Una sana routine alimentare, inoltre, facilita il cambio di alimentazione quando e se necessario. Quando il tuo cane è abituato a mangiare alla stessa ora ogni giorno, il suo corpo viene condizionato ad aspettarsi cibo in quei momenti. La fame può essere una grande motivazione, anche nel passaggio a un nuovo alimento.

Potrebbe interessarti

I cani hanno un'anatomia dello stomaco semplice, proprio come gli umani. Per questa ragione, una volta che lo stomaco è pieno, si svuota entro poche ore mentre il cibo si sposta nell'intestino tenue. Dopo 8-10 ore, uno stomaco vuoto inizia a inviare segnali al cervello stimolando una risposta alla fame. Per questo motivo, due pasti al giorno sono un'ottima opzione alimentare per un cane. Immagina se dovessi solo fare colazione ogni giorno, e basta! Orari regolari per la pappa consentono al corpo del cane di essere preparato per il cibo che riceverà. Per questa ragione, non è consigliabile l'alimentazione libera, ossia lasciare la ciotola sempre piena. Inoltre, molti cani non sono in grado di autodeterminarsi, come potrebbe fare un gatto, pertanto una ciotola sempre piena potrebbe farli ingrassare molto rapidamente, comportando poi problemi di salute generale, come obesità, diabete e problemi ortopedici.

Non da ultimo, una routine alimentare è un ottimo modo per essere sicuri dello stato di salute del cane: se improvvisamente il cane inizia a lasciare del cibo nella ciotola, è un segnale importante che qualcosa non va, ed è il caso di consultare il veterinario.

Quanti pasti dovrebbe consumare il cane ogni giorno?

Il numero di pasti dipende dal programma familiare.  Come abbiamo visto, il numero ottimale è pari a due pasti al giorno, a circa 12 ore di distanza. Ma una colazione, un pranzo e una cena sono un'opzione altrettanto valida. Se trascorrono più di 12 ore tra i pasti, lo stomaco può diventare iperacido causando nausea e vomito.

Scegli orari regolari per creare la routine e somministra porzioni misurate, con un misurino o con una bilancia da cucina. Se il tuo lavoro (o la tua pigrizia!) ti rendono difficile mantenere questo tipo di impegno, puoi sempre optare per una ciotola automatica per cani. Una mangiatoia automatica, infatti, ti consente di programmare esattamente le porzioni di cibo e gli orari che hai scelto, sollevandoti dalla somministrazione della pappa almeno finchè il serbatoio delle crocchette è ancora pieno!

Giocattoli alimentari

Un'altra considerazione è l'uso di giocattoli alimentari. Esistono molte opzioni: dai giocattoli rotolanti che rilasciano solo una crocchetta di cibo a intermittenza ai giocattoli alimentari che richiedono che il cane si impegni per ottenere il suo bocconcino prelibato. I giochi interattivi stimolano l'attenzione e l'intelligenza del cane, che dovrà impegnarsi a capire come superare gli ostacoli che lo separano dal suo premio. I giocattoli alimentari sono un divertimento tanto per il cane quanto per te e la tua famiglia!

Il tuo veterinario rimane comunque sempre la migliore guida per la nutrizione del tuo cane: chiedi un consiglio a lui per capire con quali alimenti nutrirlo, quanto grandi debbano essere le porzioni e quanto spesso farlo mangiare. Ricorda che il momento della pappa può essere un momento importante per stabilire il legame con il tuo amico peloso!


Articolo a cura di cune

cune

Giornalista, scrittrice, nata cresciuta e pasciuta tra cani, gatti, uccellini, tartarughe, criceti e (per scelta!) pochi bipedi. Copywriter freelance, scrivo di salute per mestiere e di animali per passione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.